Lingue e Dialetti

Home/Lingue e Dialetti

In quante lingue e dialetti è tradotta la Divina Commedia? Il progetto Dante Poliglotta le raccoglie, con immagini, dovizia di particolari, informazioni su edizioni ed autori.

23 Apr 2017

Premessa (inglese)

Di |2020-04-01T17:01:23+02:0023 Aprile 2017|Inglese|0 Commenti

All’epoca di Dante l’Inghilterra, che era governata dai Plantageneti, rappresentava per Firenze un’importantissima direttrice di scambi commerciali, tanto che a Londra i fiorentini possedevano una succursale di un banco di cambio. Nella Divina Commedia si fa spesso riferimento a personaggi ed episodi della storia britannica, al punto che alcuni illustri dantisti inglesi dell’Ottocento si convinsero che Dante avesse visitato Londra e avesse addirittura soggiornato per ragioni di studio a Oxford. L’ultimo sostenitore di questa tesi, che però i dantisti di oggi ritengono infondata, è stato [...]

3 Feb 2016

Premessa (russo)

Di |2020-04-01T17:22:48+02:003 Febbraio 2016|Russo|0 Commenti

Dante non poteva che avere un’idea molto sommaria della lontana Russia, che ai tempi suoi era dominata dai mongoli di Gengis Khan, o meglio dai suoi successori, dato che il grande sovrano era morto una quarantina di anni prima che Dante nascesse. Ma qualche cognizione meno imprecisa Dante doveva averla almeno della regione della Crimea e del fiume Don, anticamente detto Tanai, dato che con quell’area avevano intensi rapporti commerciali le repubbliche marinare, specialmente Venezia e Genova. Al di là di queste pur sempre vaghe [...]

10 Mag 2015

Premessa (occitano)

Di |2019-12-11T22:25:09+01:0010 Maggio 2015|Occitano (Provenzale)|0 Commenti

La lingua occitana, o lingua d'Oc, è una lingua neolatina parlata in un'area specifica del sud-Europa chiamata Occitania, non delimitata da confini politici e grossolanamente identificata con la Francia meridionale. In Italia la lingua occitana viene talvolta chiamata lingua provenzale alpina, essendo parlata, come lingua autoctona, anche in una fascia territoriale del Piemonte lungo le Alpi Cozie e le Alpi Marittime. La lingua d'Oc fu la celebre lingua usata dalla poesia trobadorica sorta in una regione della Francia sud-occidentale, l'Aquitania, intorno all'XI secolo e diffusasi [...]

10 Feb 2015

Premessa (friulano)

Di |2019-12-11T22:25:14+01:0010 Febbraio 2015|Friulano|0 Commenti

Dante non menziona il Friuli nella Divina Commedia, ma lo menziona nel De vulgari eloquentia (Parte prima, X.6 e XI.6), dove esamina e classifica la lingua friulana. Dante si riferisce ai friulani chiamandoli Aquilegienses in quanto la città friulana di Aquileia, sede di un potente patriarcato, era a quell’epoca il centro politico, amministrativo, religioso e culturale di un’ampia zona geografica di cui l’attuale Friuli era solo una porzione. L’ipotesi di un viaggio compiuto da Dante in Friuli, regione certamente frequentata da numerosi mercanti fiorentini del [...]