Archivi annuali: 2021

Home/2021
27 Mar 2021

PUGLIESE GARGANICO – Francesco Granatiero

Di |2021-03-27T17:34:05+01:0027 Marzo 2021|Le voci di Ulisse|0 Commenti

Francesco Granatiero (Mattinata 1949) da piccolo aiuta il padre nel duro lavoro dei campi montani, parlando il dialetto apulo-garganico della sua terra, un neovolgare non dissimile da quello degli Apuli che per Dante, nel De Vulgari Eloquentia (I, XII, 7), «turpiter barbarizant». A quindici anni, mentre già scrive poesie, perde la madre. Poi, studente al Liceo Scientifico nella vicina Manfredonia, comincia a pubblicare alcuni volumetti in lingua, l’ultimo dei quali, intitolato Stormire, viene scritto tra Pisa e Torino, dove si laurea in medicina e stabilisce [...]

26 Mar 2021

Un quarto d’ora di Dante poliglotta, per chi vuole ascoltare le prime terzine dell’Inferno in 10 lingue diverse

Di |2021-03-27T10:39:27+01:0026 Marzo 2021|Lingue e Dialetti|0 Commenti

Un breve estratto dal monologo "Glottide"

10 Mar 2021

COREANO – Susanna Kwon

Di |2021-03-30T23:25:52+02:0010 Marzo 2021|Le voci di Francesca|0 Commenti

Susanna Kwon (Kwon Soo-Jung), soprano, si è laureata presso l'Università Musicale di Seoul e dal 1995 risiede in Italia dove si è perfezionata con C. Castellani, R. O. Malaspina, N. Palacios, R. Kabaivanska e G. Scalchi. Vincitrice di concorsi internazionali, costantemente attiva sul versante concertistico, ha inciso per le case discografiche Dynamic e Philharmonia. Nel 2001 ha debuttato sul palcoscenico operistico. Nel 2002 è stata fra l’altro ospite del Gala lirico Una rosa per Genova ricevendo una borsa di studio e i complimenti del mitico [...]

9 Mar 2021

ITALIANO – Alessandra Mandese

Di |2021-03-30T23:26:37+02:009 Marzo 2021|Le voci di Francesca|0 Commenti

Alessandra Mandese è un'attrice italiana, è nata a Taranto e vive a Brindisi.  Ha conseguito il diploma di Attrice di prosa presso la scuola triennale di “Espressione ed Interpretazione Scenica” del Teatro Pubblico Pugliese di Bari, diretta da Orazio Costa Giovangigli (vincitrice di borsa di studio).  Contemporaneamente ha frequentato il Dams (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) presso  l’Università di Bologna, specializzandosi in Teatro. Seguendo gli insegnamenti di Orazio Costa si è appassionata alla lettura poetica, apprendendone le tecniche secondo il "metodo mimico" [...]

8 Mar 2021

OCCITANO PROVENZALE – Rosella Pellerino

Di |2021-03-30T23:27:09+02:008 Marzo 2021|Le voci di Francesca|0 Commenti

Mi chiamo Rosella Pellerino. Sono nata nel 1972 e ho sempre abitato a Borgo San Dalmazzo, un comune della Valle Stura – provincia di Cuneo –  nell’Occitania alpina. Il dialetto piemontese diffuso in quella zona, affine a quello parlato dalla mia famiglia paterna, ha accompagnato i miei anni d’infanzia, mescolato alla parlata della famiglia materna, di cui allora non avevo coscienza che fosse una parlata occitana. Conseguita la Maturità Classica, mi sono laureata in Letteratura Italiana presso l’Università di Torino con una tesi di ricerca [...]

25 Feb 2021

PUGLIESE GARGANICO – Angela Cataluddi

Di |2021-03-30T22:59:54+02:0025 Febbraio 2021|Le voci di Francesca|0 Commenti

Angela Cataluddi, è originaria di San Nicandro Garganico, una piccola città del nord della Puglia nella penisola del Gargano. Angela proviene da una lunga e poliedrica formazione artistica che comprende le arti musicali del canto lirico, del violino e del pianoforte. Compie in contesti internazionali percorsi che le permettono di arricchire le percezioni e visioni del mondo e delle proprie origini mediterranee. Studia e canta in Inghilterra, Francia, Italia, Svizzera, Spagna e Lussemburgo. A suo agio tra lingue e dialetti differenti, è bilingue (italiano e [...]

10 Feb 2021

La biblioteca di Dante Poliglotta e il Museo Casa di Dante di Firenze

Di |2021-02-10T16:58:12+01:0010 Febbraio 2021|2021 – L’anno di Dante, Approfondimenti|0 Commenti

La collezione di traduzioni della Divina Commedia già appartenuta a Dante Poliglotta – 284 edizioni in 49 lingue e 22 dialetti – è stata donata nel 2020 al Museo Casa di Dante di Firenze ed è esposta in una delle sale più belle del museo.