Tano Avanzato, nato nel 1957 a Campobello di Licata (Agrigento), è un cantastorie siciliano.  Ha iniziato questa sua attività nel 1991 fondando, insieme con sua moglie Erminia Terranova, il Gruppo di canto popolare Zabara. Ha al suo attivo centinaia di concerti che ha tenuto in diversi centri della Sicilia, delle altre regioni del sud e della Lombardia, oltre che in Francia, in Inghilterra e negli Stati Uniti.

Nel 2002  ha vinto il premio “Memorial Rosa Balistreri” per la canzone Malarazza.

E’ particolarmente noto e apprezzato per le sue interpretazioni in musica delle poesie di Ignazio Buttitta (1899-1997), uno dei più famosi poeti dialettali siciliani, ed ha realizzato numerosi eventi in collaborazione con la Fondazione Ignazio Buttitta di Palermo, la quale ha prodotto alcuni CD con le sue interpretazioni e, tra l’altro, lo ha spesso invitato a presentare spettacoli didattici per le scuole superiori.

Nel 2006 ha inciso un brano dal titolo La Tristizza (“La tristezza”) che fa parte di un doppio CD antologico dal titolo La mia vita vorrei scriverla cantando, cui hanno partecipato i migliori interpreti del canto popolare siciliano, mentre nel 2007 ha pubblicato un CD del Gruppo Zabara, registrato dal vivo, intitolato Lu trenu di lu suli (“Il treno del sole”).

Sempre nel 2007, nell’ambito del Festival delle Orestiadi di Gibellina (Trapani),ha partecipato a uno spettacolo insieme con Etta Scollo, Pier Paolo Petta, Franco Scaldati e con la regia di Enrico Stassi, dal quale la Fondazione Buttitta e la Regione Sicilia hanno prodotto un CD intitolato Nun sugnu poeta (“Non sono un poeta”).

Nel 2010, in collaborazione con gli Archivi della Resistenza e con il Blanca Teatro di Carrara, ha presentato in Toscana e in Liguria lo spettacolo Ballata per i fratelli Cervi di Ignazio Buttitta, che ha esordito al Blankanfest di Carrara.  L’anno dopo, sempre in collaborazione con il Blanca Teatro, hapartecipato allo spettacolo Portella della ginestra di Ignazio Buttitta, messo in scena in prima nazionale al Festival di Resistenza di Fosdinovo (Carrara).

Attualmente (2014) Tano Avanzato e il Gruppo Zabara si stanno impegnando nella rappresentazione di un nuovo spettacolo sulla mafia (con la partecipazione di Giuliano Turone), intitolato Io vedo, io sento… e parloMafia da sud a nord,  che ha debuttato a Milano nel novembre 2011 con il patrocinio dell’Associazione Saveria Antiochia – Omicron di Milano.

——-

Tano Avanzato ha prestato la sua voce a Ulisse e ha letto i relativi versi (Inferno, XXVI, 90-142) nella traduzione in siciliano di Giovanni Girgenti.
Per ascoltare questa lettura, cliccate qui sotto:

Per leggere i versi mentre si ascolta la lettura, cliccare qui e azionare il collegamento audio dalla pagina del testo.