Laura Lukac Sancin, triestina, esperantista da lungo tempo, fa parte del gruppo dirigente del Circolo culturale Ivan Grbec di Trieste e del relativo Coro femminile.Scrive poesie piene di sentimento dedicate soprattutto all’amicizia tra i popoli, alla pace, alla natura. Nel Circolo culturale Ivan Grbec si coltivano le vecchie usanze della minoranza slovena, tra le quali il ricamo con punti antichi pieni di significato, con il confezionamento dei costumi tradizionali di Servola (un rione di Trieste), con la celebrazione di ricorrenze particolari e la lettura di brani letterari. Laura e’ una delle socie più attive ed intraprendenti.

——-

Laura Lukac Sancin ha prestato la sua voce a Francesca da Rimini e ha letto i relativi versi (88-142) nella traduzione in sloveno di Andrej Capuder.
Per ascoltare questa lettura, cliccate qui sotto:

Per leggere i versi mentre si ascolta la lettura, cliccare qui e azionare il collegamento audio dalla pagina del testo.

——-

Pubblichiamo qui sotto due ricami fatti da Laura Lukac Sancin secondo la tradizione della minoranza slovena di Trieste.