Ghislaine Avan è un’artista multidisciplinare francese, nata a Châtellerault, dipartimento della Vienne. Coreografa, ballerina di tip-tap e di danza contemporanea, operatrice e montatrice video, fa della sua arte un percorso di vita.

Nel 1995 segue a New York gli insegnamenti del grande maestro di tip-tap Chuck Green e ottiene nel 2000 la borsa di studio Fulbright per approfondire la sua tecnica con Roxane Butterfly. Nel 1997 Ghislaine Avan crea la Compagnie Tempo Cantabile, un’associazione di pubblica utilità specializzata nel settore delle arti performative, della quale assume la direzione artistica. In seno alla sua Compagnie, Ghislaine rinnova il linguaggio coreografico del tip-tap, si misura associando il suo impegno nel campo della danza contemporanea con il suo vivo interesse per il mondo della musica contemporanea e collabora con numerosi musicisti come Claude Barthélemy, Lorenzo Pagliei, Ramón Lopez, Hélène Breschand e Alexandre Yterce. Su musica di quest’ultimo realizza nel 2006 la rappresentazione coreografica “Soglia”, dalla quale è tratta l’immagine sottostante.

Ghislaine AvanPer le sue ricerche coreografiche ottiene in Francia il sostegno di istituzioni come il Ministero della Cultura, la Regione dei Paesi della Loira, la città di Le Mans, il Consiglio generale della Val de Marne ed altre.

Nel 2006 Ghislaine Avan ha iniziato un lavoro multimediale basato sulla Divina Commedia di Dante Alighieri, lavoro da cui è derivato il progetto “Le LA du Monde“. Si tratta di un film ancora in cantiere: a partire dal 2006 Ghislaine ha filmato una moltitudine di uomini e donne nei più diversi paesi del mondo mentre leggevano passi della Divina Commedia ciascuno nella propria lingua. Fino ad ora sono state riprese, in più di seicento località diverse, circa duemila persone, che leggevano in una cinquantina di lingue e dialetti. La meta è che siano rappresentati tutti i continenti.

Il titolo del progetto ha più di un significato: il LA del mondo, come punto di partenza di ogni cosa, ma anche come nota musicale sulla quale tutto quanto va accordato. Il traguardo finale è l’anno 2021, nel quale andrà realizzata, nel settimo centenario della morte di Dante, un’installazione mondiale intitolata “Divina Babele”: una grande quantità di brani tratti dai cento canti del Poema, raccolti in un film di 24 ore e letti da gente di ogni parte del mondo, di ogni estrazione, di ogni nazionalità e di ogni lingua.

Per vedere ed ascoltare una breve antologia di “Le LA du Monde“, cliccate qui. Se volete vedere e ascoltare altri brani dello stesso progetto, cliccate qui.

ooOoo

Ghislaine Avan ha prestato la sua voce a Francesca da Rimini e ha letto i relativi versi (88-142) nella traduzione in francese di André Pératé.
Per ascoltare questa lettura, cliccate qui sotto:

Per leggere i versi mentre si ascolta la lettura, cliccare qui e azionare il collegamento audio dalla pagina del testo.

ooOoo

Ghislaine Avan ha prestato la sua voce a Francesca da Rimini e ha letto i relativi versi (88-142) nella traduzione in francese di Lucienne Portier.
Per ascoltare questa lettura, cliccate qui sotto:

Per leggere i versi mentre si ascolta la lettura, cliccare qui e azionare il collegamento audio dalla pagina del testo.

ooOoo