Le novità del mese

/Le novità del mese
1 Giu 2014

Dante e l’Armenia

Di | 1 giugno 2014|Le novità del mese|0 Commenti

Al tempo di Dante l’attuale Armenia era dominata dai turchi Selgiuchidi, ma esisteva un regno armeno di Cilicia (detto anche Piccola Armenia) creato da profughi armeni e situato sul golfo di Alessandretta.

13 Mag 2014

Ole Meyer legge i versi di Ulisse nella sua traduzione in danese della Commedia

Di | 13 maggio 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Ole Meyer è l’autore della più recente traduzione in versi in danese della Divina Commedia, pubblicata da lui nel 2000, e ha cortesemente accettato di leggere lui stesso i versi di Ulisse nella sua traduzione del canto XXVI dell’Inferno. Ole Meyer è stato lettore di danese all’Università di Firenze e ha pubblicato diversi libri e saggi su Dante e sulle letterature scandinave. E’ membro del comitato scientifico della rivista specialistica annuale Letteratura Italiana Antica. Per accedere alla pagina web di Ole Meyer cliccare qui. Per leggere [...]

13 Apr 2014

Francesca e Ulisse letti da una coppia storica del teatro italiano

Di | 13 aprile 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Grazia Migneco e Gianni Mantesi sono una coppia storica del teatro italiano. Si sono conosciuti nel 1950 calcando le scene del Piccolo Teatro di Milano.  Galeotto fu il grande regista Giorgio Strehler, pure lui allora giovanissimo, che li volle entrambi nel cast del Riccardo III di Shakespeare della stagione teatrale 1949-50.  Grazia Migneco, allora ventenne, interpretava in abiti maschili la parte del principino di Galles. Gianni Mantesi, di cinque anni più grande, che aveva debuttato qualche mese prima con Ruggero Ruggeri, interpretava il ruolo del [...]

2 Apr 2014

Francesca e Ulisse in milanese

Di | 2 aprile 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Ai tempi di Dante il signore di Milano era Matteo I Visconti, che durante la sua signoria estese il suo dominio a tutta la Lombardia e a parte delle regioni circostanti, inglobando anche Bologna e Genova. L’illustrazione riportata in questa pagina rappresenta il bassorilievo con il busto e lo stemma di Matteo Visconti, che compare su una delle pareti esterne della basilica di Sant’Eustorgio, una delle chiese più antiche e famose della metropoli lombarda. Il culto di Dante, che a Milano è piuttosto antico, coinvolse anche [...]

27 Mar 2014

L’Ulisse di Dante tradotto in esametri latini

Di | 27 marzo 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Per inaugurare degnamente il nuovo “Progetto Ulisse” del nostro sito internet abbiamo pensato di offrire ai nostri visitatori una gradevole sorpresa:  il racconto dell’ultimo viaggio di Ulisse, contenuto nel canto XXVI dell’Inferno, nella traduzione in esametri latini di Giuseppe Pasquale Marinelli, umanista marchigiano (Camerano 1793-1875), che ha tradotto in latino l’Intera Commedia di Dante e l’ha pubblicata ad Ancona nel 1874. Dante, Inferno, Canto XXVI, versi 90-142 Traduzione latina di Giuseppe Pasquale Marinelli Per la lettura dei versi latini non viene qui applicata la metrica [...]

27 Mar 2014

La voce di Susanna Kwon, cantante lirica coreana

Di | 27 marzo 2014|Le novità del mese, Novità del mese|Commenti disabilitati su La voce di Susanna Kwon, cantante lirica coreana

Susanna Kwon, soprano coreana residente in Italia dal 1995, ha letto per Dantepoliglotta i versi di Francesca da Rimini nella traduzione coreana di Chung Noh-Young.  Sulla pagina web di Susanna Kwon è possibile ascoltare dalla sua voce, oltre a questa lettura, due canzoni popolari coreane. In un prossimo futuro i visitatori di questo sito potranno ascoltare dalla voce di Susanna Kwon anche la romanza “Paolo datemi pace” dall’opera lirica Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai. Per vedere la pagina di Susanna Kwon e ascoltarne la [...]

5 Mar 2014

Jacqueline Risset legge Francesca da Rimini nella sua traduzione francese (febbraio 2014)

Di | 5 marzo 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Jacqueline Risset, famosa e celebrata traduttrice della Divina Commedia in francese, ha gentilmente accolto il nostro invito a leggere lei stessa i versi di Francesca nella sua traduzione. Gliene siamo grati. Questa sua lettura, tra l’altro, è anche una novità assoluta, perché tiene conto di alcune sue piccole e recenti modifiche non ancora pubblicate.  La lettura è stata registrata il 21 febbraio 2014. Jacqueline Risset, che ha pubblicato anche una biografia di Dante e sta per dare alle stampe una traduzione francese delle Rime, insegna [...]

4 Feb 2014

Dante e la Corea

Di | 4 febbraio 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

La parola “Corea” deriva dal nome della dinastia Goryeo (o Koryŏ) che regnò su quel paese dalla fine del secolo X fino al 1392. Nei primi anni del XIV secolo, quando Dante era un uomo maturo e stava scrivendo la sua Divina Commedia, regnava sulla Corea il sovrano Chungnyeol di Goryeo, salito al trono nel 1274, quando ormai la dinastia coreana era diventata, da alcuni anni, vassalla dell’imperatore mongolo Kublai Khan. Quest’ultimo, nel 1279, era diventato imperatore della Cina e aveva dato inizio alla dinastia [...]

21 Gen 2014

L’Ulisse dantesco, simbolo di nobiltà umana

Di | 21 gennaio 2014|Le novità del mese|0 Commenti

Ulisse è un personaggio che giganteggia sulle altre anime dannate di Malebolge, i terribili fossati dell’ottavo cerchio dell’Inferno dove sono puniti i peccatori di frode. Qualche commentatore ha osservato che l’eroe greco, se non si fosse reso colpevole dell’inganno del cavallo di Troia, apparterrebbe al mondo, a lui più consono, dei grandi spiriti nobili del Limbo.

2 Gen 2014

Dante e il Kazakistan

Di | 2 gennaio 2014|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

Alla morte di Gengis Khan (1227) l'impero mongolo da lui costituito, che comprendeva il territorio dell'odierno Kazakistan, fu diviso in quattro khanati, tanti quanti erano i figli del grande imperatore. Tutta la fascia nord dell'attuale Kazakistan, allora semideserta, divenne parte del khanato dell'Orda d'Oro, mentre  la fascia meridionale, dove si trovavano le antiche città kazake di Taraz, Turkestan e Shymkent, entrò a far parte del khanato Čagataj, così chiamato dal nome del secondo figlio del defunto imperatore, a cui era stata assegnata l'Asia centrale comprensiva [...]