Le novità del mese

Home/Le novità del mese
13 Feb 2016

Il Friuli e la Divina Commedia

Di |2020-04-01T17:22:04+02:0013 Febbraio 2016|Le novità del mese|0 Commenti

Dante si riferisce ai friulani chiamandoli “Aquilegienses” in quanto la città di Aquileia era nella sua epoca il centro politico, religioso e culturale della regione. Grazie probabilmente a quell’ambiente culturale, la fortuna della Divina Commedia in Friuli fu quasi immediata, tanto che la più antica biblioteca friulana, la “Guarneriana” di San Daniele, custodisce uno dei più antichi codici miniati del poema. Inoltre, la lingua friulana vanta più traduzioni dell’opera tra cui due complete e in terza rima. [...]

17 Nov 2015

Dante e la Spagna

Di |2020-04-01T17:26:16+02:0017 Novembre 2015|Le novità del mese|0 Commenti

La prima traduzione della Divina Commedia in spagnolo si deve a un nobiluomo castigliano del XV secolo: Enrique de Villena, noto anche come Enrique de Aragón (1384-1434). Si tratta di una traduzione in prosa ultimata nel 1428, pubblicata a stampa solo nel 1974 a Salamanca e il cui manoscritto – conservato a Madrid presso la Biblioteca Nacional de España – è stato digitalizzato e reso accessibile in rete [...]

27 Apr 2015

La prima traduzione in russo dei versi di Francesca

Di |2019-12-11T22:25:10+01:0027 Aprile 2015|Le novità del mese, Novità del mese|0 Commenti

Dmitrij Yegorovič Min fu il primo traduttore russo a cimentarsi con Dante, benché la sua traduzione in versi dell'intera Divina Commedia sia stata pubblicata solo postuma, nel 1907. I versi di Francesca da Rimini furono però pubblicati con largo anticipo nel 1843, sulla rivista letteraria Moskvitjanin.

25 Apr 2015

Dante e l’Ungheria

Di |2019-12-11T22:25:11+01:0025 Aprile 2015|Le novità del mese|0 Commenti

Quando Dante Alighieri e Carlo Martello d’Angiò si incontrarono a Firenze e divennero amici correva l’anno 1294. Dante aveva 29 anni mentre il giovane principe, figlio del re di Napoli Carlo II e di Maria Árpád d’Ungheria, ne aveva 23 ed era allora re d’Ungheria, ancorché solo di nome e non di fatto. Gli antefatti dell’incontro di Carlo Martello con Dante sono un po’ complicati e risalgono a dieci anni prima... Continua... Visitate la pagina web di Maria Wenczel, che ha prestato la sua voce a [...]

23 Apr 2015

La storia di Ulisse raccontata in lingua giapponese

Di |2019-12-11T22:25:11+01:0023 Aprile 2015|Le novità del mese|0 Commenti

Kazuo Okuma è un giornalista giapponese. Si è laureato in Storia e Filosofia della Scienza nel 1963 e ha iniziato subito a lavorare per il quotidiano Asahi Shimbun. Kazuo Okuma ha accettato di leggere per Dantepoliglotta i versi di Ulisse nella traduzione giapponese di Heizaburō Yamakawa ...

3 Apr 2015

La romagnola Francesca da Rimini racconta la sua storia in romagnolo

Di |2019-12-11T22:25:12+01:003 Aprile 2015|Le novità del mese, Novità del mese|0 Commenti

Giovanna Maioli, attrice romagnola, ha prestato la sua voce a Francesca da Rimini nella traduzione della Divina Commedia fatta da Luigi Soldati nel vernacolo romagnolo di Ravenna, che è proprio il dialetto che parlava Francesca nella vita quotidiana.  Infatti Francesca da Polenta (questo il vero nome della ragazza) era figlia di Guido il Vecchio da Polenta, signore di Cervia e di Ravenna, ed era nata in quest'ultima città.... Continua.  Per leggere il seguito nella pagina web di Giovanna Maioli, e per ascoltarne la lettura dei [...]

28 Mar 2015

I versi del Conte Ugolino tradotti in sanscrito

Di |2019-12-11T22:25:13+01:0028 Marzo 2015|Approfondimenti, Le novità del mese|0 Commenti

I versi in cui Dante racconta della morte del Conte Ugolino, nei Canti XXXII (124-139) e XXXIII (1-90) dell'Inferno, sono stati tradotti in sanscrito nel 1886, nel verso tipico della metrica vedica (schloka), da A. Farinelli, un professore di italiano a Londra di cui manca qualsiasi ulteriore notizia. Trattandosi di un documento rarissimo, e pressoché sconosciuto, lo pubblichiamo integralmente.

11 Feb 2015

Ulisse racconta il suo naufragio in siciliano

Di |2019-12-11T22:25:13+01:0011 Febbraio 2015|Le novità del mese, Novità del mese|0 Commenti

Tano Avanzato e sua moglie Erminia Terranova sono due cantastorie siciliani e hanno fondato insieme, nel 1991, il Gruppo di canto popolare Zabara. Hanno al loro attivo centinaia di concerti che hanno tenuto in Italia e all'estero.  Tano Avanzato ha accettato volentieri di leggere per Dantepoliglotta i versi di Ulisse (Inferno, XXVI, 90-142) nella traduzione siciliana di Giovanni Girgenti.... Per proseguire ed ascoltare la lettura dei versi di Ulisse in siciliano, accedere alla pagina web di Tano Avanzato: cliccare qui. Guarda anche la pagina web [...]