Versi di Francesca da Rimini tradotti in armeno da Arsenio Ghazikian
Inferno, Canto V, 88-142