Anna Lenardon è nata nel 1995 e vive a Udine, dove oggi (2013) frequenta l’ultimo anno di liceo classico. Nel tempo libero lavora come guida turistica a Valvasone, un piccolo borgo medievale vicino a Casarsa. Questo lavoro le piace molto perché la mette a contatto con persone sempre nuove, le cui domande la spingono ad acquisire sempre maggiori conoscenze circa la storia medievale del suo borgo. Svolge anche servizio di volontariato presso l’associazione “Il Noce” di San Giovanni di Casarsa, dove aiuta i bambini con difficoltà  di apprendimento a fare i compiti.

La zona di Casarsa è la culla della lingua friulana occidentale. Anche Pier Paolo Pasolini parlava il friulano di Casarsa, città natale di sua madre, nel cui cimitero il grande poeta e regista oggi riposa.

In famiglia Anna Lenardon parla appunto la lingua friulana occidentale. In questa variante del friulano la Divina Commedia è stata tradotta da Ermes Culòs, e Anna Lenardon ha letto per Dantepoliglotta i versi di Paolo e Francesca di questa traduzione. La sua insegnante di lettere al liceo classico di Udine, Olga Maieron, ha invece letto per Dantepoliglotta gli stessi versi nella traduzione fatta da Domenico Zannier nell’altra variante del friulano, quella parlata nella zona montuosa della Carnia.

——-

Anna Lenardon ha prestato la sua voce a Francesca da Rimini e ha letto i relativi versi (88-142) nella traduzione in friulano di Ermes Culòs.
Per ascoltare questa lettura, cliccate qui sotto:

Per leggere i versi mentre si ascolta la lettura, cliccare qui e azionare il collegamento audio dalla pagina del testo.

——-