Il Progetto

Dante era affascinato dalla molteplicità delle lingue.
Gli piaceva anche giocare con le lingue e i dialetti, tanto che nella Divina Commedia ci sono due scampoli di linguaggi inventati da lui, l’idioma di Pluto (pape satàn pape satàn aleppe) e quello di Nembrotte, il re di Babele che aveva costruito la famosa torre contro la volontà divina e che, appena ha visto arrivare Dante nel suo girone infernale, gli ha rivolto un’invettiva iraconda, minacciosa e incomprensibile: «raphèl maì amecche zabì almi!».
Continua…

  • Dante Poliglotta - La Divina Commedia

Le novità del mese

  • Bertran de Born

Dante e l’Occitania

La lingua occitana, o lingua d’Oc, è una lingua neolatina parlata in un’area specifica del sud-Europa chiamata Occitania, grossolanamente identificata con la Francia meridionale, ma comprendente anche una stretta fascia territoriale del Piemonte lungo il confine con La Francia. Essa fu la celebre lingua usata dalla poesia trobadorica di cultura provenzale, […]

Diritti Umani

  • Amnesty per Giulio 1

Verità per Giulio Regeni

Alla notizia del ritrovamento, al Cairo, del corpo del ricercatore italiano Giulio Regeni con segni di tortura, Amnesty International Italia, sollecita il Governo italiano affinché solleciti a sua volta quello egiziano a chiarire al più presto le modalità del drammatico episodio. [...]

Le traduzioni della Divina Commedia

  • Pagina di un canzoniere provenzale del Sec. XIII con l'immagine di Arnaut Daniel (Bibliothèque Nationale de France)

Premessa (occitano)

La lingua occitana, o lingua d’Oc, è una lingua neolatina parlata in un’area specifica del sud-Europa chiamata Occitania, non delimitata da confini politici e grossolanamente identificata con la Francia meridionale. In Italia la lingua occitana viene talvolta chiamata lingua provenzale alpina, essendo parlata, come lingua autoctona, anche in una fascia […]

  • Codice Fontanini 200, Incipit, Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli

Premessa (friulano)

Dante non menziona il Friuli nella Divina Commedia, ma lo menziona nel De vulgari eloquentia (Parte prima, X.6 e XI.6), dove esamina e classifica la lingua friulana. Dante si riferisce ai friulani chiamandoli Aquilegienses in quanto la città friulana di Aquileia, sede di un potente patriarcato, era a quell’epoca il […]

  • Copertina dell'Inferno

Venuti – 2015

Traduzione in friulano in terza rima dell’intero poema di Aurelio Venuti (Reana, Ud., 1945), letterato, filologo e traduttore friulano.
Edizione in tre volumi pubblicata a Udine nel 2015.
Illustrazioni delle copertine di Marta Venuti.

Per accedere al blog del traduttore (in friulano) cliccare qui.

Sfoglia tutte le traduzioni >>

Le voci di Francesca

  • Alessandra Kersevan

FRIULANO – Alessandra Kersevan

Alessandra Kersevan è nata nel 1950, a Monfalcone (GO) in una famiglia operaia, terza di quattro figli. Degli operai della città dei cantieri ha respirato, fin da piccola, gli ideali di giustizia e uguaglianza, a cui si sente legata ancora oggi. Si è laureata in filosofia nel 1974 con una […]

  • Anastasia Vilkova

RUSSO – Anastasia Vilkova

Anastasia Vilkova è nata ad Astrakhan, una delle principali città della parte meridionale della Russia europea situata sul fiume Volga. Ha ultimato i suoi studi alla facoltà di Lettere Moderne dell’Università di Astrakhan specializzandosi in storia delle lingue, con particolare riguardo allo studio del russo antico. Attualmente dirige la redazione […]

  • Dalia

LITUANO – Dalia Pileckienė

Dalia Pileckienė è nata a Telšiai, Lituania, e abita attualmente nella città di Trakai, una delle città più belle del paese situata in una zona ricca di laghi.  Il lago su cui si affaccia Trakai è caratterizzato da un’isola su cui sorge un castello del XIV secolo.  Ne riproduciamo un’immagine […]

Sfoglia tutte le voci di Francesca >>

Le voci di Ulisse

  • Aurelio Venuti

FRIULANO – Aurelio Venuti

Aurelio Venuti è nato a Reana del Rojale (Udine) nel 1945; si è laureato in Lettere ed ha insegnato per quarant’anni nelle scuole del Friuli. Fin dagli anni del liceo ha elaborato un sistema molto personale di lettura dei classici, consistente nella traduzione dei testi in altre lingue conosciute, rispettando […]

  • Pedro Reula

SPAGNOLO – Pedro Reula Baquero

Pedro Reula Baquero è un musicista spagnolo nato a Saragozza ed è docente di viola da gamba presso il conservatorio Federico Moreno Torroba di Madrid. Gira per tutta la Spagna e si reca spesso in altri paesi, come Francia, Gran Bretagna, Italia, Belgio, Olanda, Svizzera, Messico ed altri, per dare […]

  • Mario Peccerini

GENOVESE – Mario Peccerini

Mario Peccerini è nato nel 1938 a Camogli, una piccola città ligure di grandi tradizioni marinare.  Lui stesso è stato a lungo comandante di navi mercantili e militari e dirigente di una primaria compagnia di navigazione genovese.

Attualmente in pensione, si occupa attivamente di teatro ed è inoltre un appassionato cultore […]

Sfoglia tutte le voci di Ulisse >>

Video

  • Half-serious lesson about Dante and France

Lezione semiseria su Dante e la Francia

Monologo rappresentato il 30 luglio 2015 a Lille, Francia, per il pubblico del Congresso mondiale di esperanto (in esperanto).

  • glottt-loc

Glottide

Si tratta del monologo “Glottide – Escursione semiseria nelle traduzioni della Divina Commedia, che è stato rappresentato negli ultimi anni più volte e in varie località
  • Diritta-Via-4

La Diritta Via

Si tratta dello spettacolo di teatro civile “La Diritta Via – La Costituzione e Dante Alighieri senza distinzioni di razza né lingua” di e con Giuliano Turone e, al pianoforte, Mirko Lodedo. Musiche originali di Mirko Lodedo. Regia di Enrico Messina.